La tua valutazione per MLDonkey -. No thanks Submit review. In questo file sono contenute molte informazioni, tra cui le liste dei servers utilizzate da mldonkey di default. Il sito è stato vandalizzato, il forum fermo ed è poco conosciuto! Una guida per come fare si trova a questo link. Recensione Softonic MLDonkey è un client di file sharing che supporta quasi tutti i protocolli di condivisione file tra utenti, e si installa come servizio di Windows. Qualora l’utente desiderasse avere delle interfacce grafiche dedicate esistono due opzioni:.

Nome: mldonkey
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 50.50 MBytes

I vantaggi sono presto detti: Mlronkey Portale Forum E-zine Planet. Rete Gnutella — configfile: Per un elenco dei protocolli p2p supportati si rimanda all’ apposita pagina del wiki di MlDonkey. MLDonkey è leggerissimo, configurabile e funziona anche su computer vecchi. Tali files si trovano nella cartella.

mldonkey

Un po’ complicato da utilizzareSono molte le caratteristiche distintive di MLDonkey. Due di queste strategie sono usate per definire le cartelle che il sistema userà per accogliere i file completati:.

Qui, dove ho evidenziato in grassetto, dovete aggiungere le vostre liste di servers, nodi ecc. Successivamente se si intende permettere l’accesso al demone anche da macchine differenti è necessario impostare i rispettivi IP, per esempio per permettere l’accesso da tutta la LAN subnet Tecnicamente il sito per MLDonkey è https: Il tuo download è pronto!

  SCARICA BABYLON TRADUTTORE DA

Per definire una cartella condivisa generica basta invece il seguente comando indifferentemente da telnet o interfaccia web:. Stop con il consumo di dati al scaricare contenuti innecessari.

Non perdere questo passaggio per iniziare a navigare 2 volte più velocemente con totale sicurezza e privacy. Al primo avvio del vostro frontend ad mldonkey, sarete guidati ad una prima configurazione. Esempio di MLDonkey usando telnet: Per esempio sarebbe possibile definire due nuove cartelle di tipo incoming come segue, posto di averle già create ed impostato su di essere i corretti permessi l’utente mldonkey deve potervi scrivere!

Tali files si trovano nella cartella. Un po’ complicato da utilizzare.

MLDonkey – Wikipedia

Anche qui fate le vostre scelte. Brave blocca il contenuto non desiderato per difetto. Infatti supporta tutti o quasi i protocolli P2P: File sharing Peer to Peer. Bit Che Il modo più facile per cercare file torrent. Rete Gnutella2 — configfile: No grazie, continua a scaricare MLDonkey.

mldonkey

Naviga più velocemente Naviga nella rete 2 volte più veloce. Verificare ed estendere la guida Cos’è una guida Debianized. Difficile trovare un programma che faccia altrettanto e altrettanto bene.

  MUSICA FACCETTA NERA SCARICA

Menu di navigazione

Risorse Portale Forum E-zine Planet. Cliccando sopra questo file partirà il mldonkwy grafico. Dopodiché si dovrà aprire un terminale nella cartella contenente sancho e si dovrà dare il comando, da utente semplice: Anche le porte che setterete in questa sezione, ovviamente, dovranno essere aperte nel vostro firewall. Per configurarlo, cercare file e gestire i trasferimenti bisogna connettersi in locale via telnet o browser Internet.

Introduzione

Per definire una cartella condivisa è sufficiente il seguente comando:. I vantaggi sono presto detti: La prima opzione è solo testuale, mentre la seconda mldonmey una spartana interfaccia grafica. Serve pazienza e un buon grado di confidenza con il Computer ma poi non di tanto. Estratto da ” http: A seconda del frontend vi verrà chiesto di fare determinate scelte.

Back to Top